Sconto in fattura

nto in fattura o di cederSCONTO IN FATTURA 65%

 

sconto 65%

Sostituisci la tua vecchia caldaia con una nuova caldaia a condensazione paghi solo il 35% della fattura il quale lo recupererai nei consumi notevolmente ridotti.

Assistenza tecnica

Il Decreto Rilancio, convertito nella legge n. 77 /2020, ha disposto importanti novità a favore di coloro i quali hanno intenzione di realizzare interventi volti alla riqualificazione energetica delle abitazioni. Tra gli incentivi previsti, la normativa ha esteso la possibilità di accedere allo sconto in fattura, come alternativa all’utilizzo diretto della detrazione fiscale, anche a chi, entro il 31 dicembre 2020, sosterrà spese per opere di efficientamento energetico della propria casa che rientrino all’interno dell’Ecobonus “tradizionale” per il quale sono previste le detrazioni del 50% o 65%.

Cos’è il bonus casa 2020?

 

Il bonus caldaia 2020 è una detrazione fiscale approvata con la Legge di Bilancio 2020 e appartenente all’Ecobonus. Questo tipo di detrazione è diversa a seconda dell’efficienza energetica 

della caldaia installata. Fino al 31 dicembre 2020 è possibile beneficiare di un bonus fino al 65%. Il bonus caldaia permette ai contribuenti che sostituiscono la climatizzazione invernale

con una caldaia a condensazione di ottenere due tipi di detrazione: il 65% e il 50%. Le due detrazioni si applicano in modo differente a seconda di diverse caratteristiche della caldaia.

Aliquota 65%

Il bonus caldaia al 65% è applicato in caso di:

• Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione di efficienza almeno pari alla classe A e contestuale installazione di sistemi termoregolazione     evoluti in classe V, VI o VIII;

• Installazione di impianti costituiti da sistema integrato tra caldaia a condensazione e pompa di calore, detti sistemi ibridi.

Aliquota 50%

Il bonus caldaia al 50% è applicato in caso di:

Installazione di una caldaia a condensazione di classe A.

Per l’installazione di modelli di caldaie inferiori alla classe A non è prevista nessuna detrazione fiscale. 

Bonus Caldaie 2020: Requisiti

Per beneficiare del Bonus, occorre che: L’immobile sia accatastato od in fase di accatastamento; In regola con il pagamento di eventuali tributi sull’immobile; Impianto di riscaldamento presente.

A Chi Spetta La Detrazione?

Le detrazioni spettano a: Proprietari o nudi proprietari; Titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie); Locatari (affittuari) o comodatari;

La detrazione spetta a chi effettua il pagamento e in entrambi i casi sopra-citati, entro 90 giorni dalla data di fine lavori, occorre comunicare all’Enea la spesa sostenuta e le caratteristiche dell’impianto.

Quali Sono Le Spese Ammesse In Detrazione?

Le spese ammesse al beneficio fiscale sono: Smontaggio della caldaia da sostituire; Acquisto e posa della nuova caldaia; Opere murarie; Prestazioni professionali per sopralluoghi e modalità di

intervento. Bonus Caldaie 2020: Importo Per il 2020, l’importo massimo detraibile per ciascun immobile è pari a € 30.000. L’agevolazione fiscale consiste in una detrazione Irpef ripartita in 10

quote annuali, di pari importo. Le Modalità Di Pagamento Del Bonus Caldaia 2020 Le modalità di pagamento per accedere a questo vantaggio sono differenti. Coloro che non sono titolari di

reddito di impresa possono pagare attraverso bonifico bancario o postale. Per i titolare di reddito di impresa invece non è previsto l’obbligo di pagamento tramite bonifico definito parlante.

L’unica opzione di pagamento vietata in questo caso sono i contanti, in quanto è necessario reperire una ricevuta di pagamento. I Documenti Necessari Per Il Bonus Caldaia 2020 Per richiedere

le detrazioni è necessario ottenere informazioni e documenti specifici. Il bonus caldaia 2020 prevede infatti informazioni: Causale di versamento; Il codice fiscale del beneficiario della

detrazione; La partita IVA o il codice fiscale del beneficiario del pagamento; I dati relativi alla fattura (come numero e data). Inoltre per avviare la richiesta per il bonus cambio caldaia è

necessario richiedere la perizia di un tecnico abilitato e una certificazione del produttore della caldaia. Bonus caldaie 2020: invio documentazione ENEA Al termine dei lavori ed effettuati i

regolari pagamenti delle fatture, il contribuente dovrà operare l’invio dei documenti all’ENEA, l’ente preposto a tale funzione.

Pensiamo a tutto noi

 

Se scegli di optare per lo sconto in fattura pensiamo a tutto noi e godrai di non pochi vantaggi:

 –  non dovrai sostenere fin da subito l’intera somma richiesta alla fine dei lavori eseguiti;

 –  potrai beneficiare immediatamente delle detrazioni senza aspettare e dividere la quota in 10 anni;

 –  non dovrai preoccuparti di seguire tutto l’iter procedurale a volte troppo complesso e poco chiaro, pensiamo a tutto noi,

 –  niente perdite di tempo tra appuntamenti agli uffici CAF.

 –  niente perdite di tempo dal tecnico per la pratica ENEA.

 

Quali lavori necessitano per usufruire dello sconto in fattura

 

Sostituzione vecchia caldaia

Lavaggio Impianto

Installare filtri Polifosfati, Defangatore e Neutralizzatore

Installare Valvole Termostatiche

Installare Termostato Evoluto

 

caldaia IT

Filtro Polifosfati Anticalcare

Filtro Defangatore

Filtro Neutralizzatore

Valvole Termostatiche

Crono termostato evoluto

Lavaggio Impianto

 

MGF
1583525677224

Il lavaggio dell’impianto di riscaldamento è un’operazione molto importante da fare, ed è anche un obbligo di legge (Dl 195/2005 e Dl 311/2006 e DPR 59/2009) quando dobbiamo sostituire la vecchia caldaia con una nuova caldaia a condensazione.

 

Quali sono i vantaggi?

 

  • Si allunga la vita dell’impianto;
  • Si riducono i consumi;
  • Si ripristina lo scambio termico e il calore arriva dove è richiesto;
  • Si prevengono guasti alla caldaia, alle valvole e ai circolatori dell’impianto;
  • Si blocca la corrosione;
  • Si ripristina l’impianto al rendimento termico di progetto;
  • Si risolvono problemi di uniformità di calore nelle varie stanze;
  • Si possono risolvere problemi legati alla rumorosità e alla formazione di aria o gas nei tubi;
  • Si può pulire e bonificare un vecchio impianto prima di installare una nuova caldaia.

 

INSTALLATORI AUTORIZZATI ITALTHERM

Idraulico
caldaia IT

Le caldaie Italtherm

Condensazione

Riscaldamento

Acqua calda sanitaria istantanea

Modulazione 1:10

Riscaldamento e produzione istantanea di acqua calda
 
  • Possibilità di scarico Ø 50 mm (rigido e flessibile) oltre 40 m
  • Scambiatore primario a condensazione in acciaio inox con passaggi d’acqua maggiorati
  • Modulazione 1:10
  • Protezione Antigelo -10°C
  • Valvola Gas Adaptive
  • Valvola di caricamento automatico
  • ICS (Intelligent Combustion System) che garantisce una combustione perfetta in tutte le condizioni
  • Comandi in caldaia (per service)
  • Classe 6 NOx secondo UNI EN15502-1
  • Comando remoto intelligente di serie
  • Possibilità di estensione fino a 6 anni della garanzia

 

classe efficienza energetica Riscaldamento A
classe efficienza energetica Acqua A XL

Sistemi di controllo e Accessori

Comando Remoto Intelligente

Comando Remoto Intelligente

Italtherm Net APP

Italtherm Net APP